Cerca
  • stefano bettini

Free News Parla di Art@Home!

http://www.free-news.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2744:art-home-il-format-che-porta-l-arte-a-casa&catid=108:cultura949899550&Itemid=541ARt@home, il format che porta l'arte a casa





Dettagli Pubblicato Martedì, 28 Dicembre 2021 16:59 Scritto da Redazione



"L'arte non deve essere solo qualcosa da ammirare, può essere vissuta, assaporata, gustata, toccata e creata", ne è convinto Stefano Bettini, un poeta prestato all'arte,ideatore del format ARt@home.

"Dalla parola sono passato lentamente alla pittura - racconta - facendo un percorso tortuoso essendo autodidatta, ho iniziato lavorando dei fogli di ardesia per poi attaccarli ai quadri, poi sono passato ad una specie di figurativo appena abbozzato che non ho ancora abbandonato del tutto, per poi arrivare all'astratto. Nel frattempo ho scritto una fiaba per bambini "le storie del mare profondo" edita da Vertigo edizioni. A breve uscirà il seguito".

Il genere di pittura di Bettini, come egli stesso ama definirlo, si può dire un "enigma". " Spesso inizio una tela - svela - con un idea che nel mentre viene stravolta da se stessa, si compone di una tela, colori acrilici, a volte materia e una buone dose di follia". Sul retro della maggior parte dei suoi quadri è scritta una poesia che rappresenta il quadro stesso.

Ha partecipato a diverse mostre sia in Italia che all'estero, tra cui la mostra dedicata a Brancaleone da Norcia tenutasi nella ex Chiesa di San Francesco, una mostra dedicata alla terra tenutasi nei locali storici del comune di Bevagna. Ha preso parte a varie mostre collettive nel comune di Urbino, di Assisi, a Falconara, a Bologna, Firenze, Padova, Milano e varie altre, poi ha fatto diverse mostre personali in varie gallerie d'arte, tra cui la nota Galleria Wikiarte di Bologna, la galleria l'artista di Lendinara, presso i locali storici del comune di Due carrare e poi varie fiere d'arte come ArtePadova, ArteGenova ArtePiacenza Fiera di Forlì, di Parma, Ad Innsbruck a Rotterdam e Amsterdam. Vari e noti critici d'arte hanno redatto la critica delle mie opere tra cui il Prof. Alberto D'atanasio, il Prof Alberto Gross, la Dott.sa Elena Gollini

Stefano parlaci di ARt@home in cosa consiste l'innovazione? "Il mio grande desiderio era quello di rendere l'arte accessibile a tutti, vicina alle persone di ogni età e di qualunque cultura, credo che l'arte possa essere un mezzo, non solo un risultato e che fare arte ti permetta di esprimerti, di dare vita alle emozioni, lasciare respirare e perché no liberarle. E' proprio per questo che ho iniziato a proporre eventi e corsi di pittura esponenziale in cui l'obbiettivo non è imparare a dipingere ma quello di trovare un equilibrio tra le nostre emozioni attraverso l'arte. Da qui è nata ARt@Home per essere protagonisti della propria opera d'arte, sceglierne il gusto, i colori, la dimensione". Cosa significa scegliere ART@HOME? "Scegliere ART@HOME ti permettere, in modo semplice ma raro, di esprimere te stesso, le tue emozioni, il tuo estro e la tua fantasia tramite la creazione, guidata da mani esperte, di un opera d'arte. Non servono abilità pittoriche o particolari capacità, sono necessarie solo la voglia di lasciarsi andare, di provare a tirare fuori quell' "IO" bambino nascosto in ognuno di noi". Ma come funziona il format? "E' molto semplice, arrivo da te con tutto il necessario per creare la nostra opera d'arte, ci appoggiamo a terra (naturalmente sopra un telo per non sporcare) e creeremo insieme un quadro, partendo dalla scelta della parete, dei colori, delle dimensioni e dello stile. L'unica cosa a cui dovrai fare attenzione? un abbigliamento comodo che sei disposto a sporcare". Francesca D'Atri





2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti